L’Iran non partecipera agli incontri sul energia nucleare. L’Aiea a Teheran: “Ispezioni non siano beni di scambio”

L’Iran non partecipera agli incontri sul energia nucleare. L’Aiea a Teheran: “Ispezioni non siano beni di scambio”

Il dg Aiea Grossi alla ricevimento eventuale del riunione dei governatori dell’agenzia atomica Onu per Vienna, il 1 marzo 2021. [EPA-EFE/CHRISTIAN BRUNA]

Comments Editoria Email Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp

Dalla Repubblica islamica fanno parere giacche non faranno porzione del tavolo di ripresa del discussione a movente delle sanzioni americane. Contemporaneamente alla adunata Aiea a Ginevra il superiore vago Grossi chiede di custodire i controlli.

Durante l’Iran non ci sara nessun gradimento sul contratto a causa di il energia nucleare iraniano (Jcpoa) stipulato a Vienna nel 2015, rifiutando cosi l’offerta dell’fusione europea per un gradimento informale per il che razza di gli Usa, usciti insieme Trump nel 2018, avevano elemento apertura verso aderire.

“Considerando le recenti posizioni e azioni degli Stati Uniti e dei tre paesi europei, (l’Iran) non considera il minuto appropriato per tenere la ricevimento ufficioso parere dal coordinatore europeo”, ha proverbio il messaggero del ministero degli Esteri Saeed Khatibzadeh in un segnalato domenica 28 febbraio riportato dall’agenzia Afp.

L’elezione di Biden aveva creato le speranze durante l’apertura al discorso, per mezzo di il moderatore americano in quanto ha avvertito un riduzione delle sanzioni all’Iran in sostituzione di restrizioni sul suo piano energia nucleare, ma attraverso Teheran, continuamente attraverso tono del Ministero, “non c’e governo al momento nessun innovazione nelle posizioni e nel atteggiamento degli Stati Uniti”, aggiungendo che la cambiamento gestione degli Usa ha protratto “la disastroso approccio di detto pressatura di Trump”.

Nelle scorse settimane gli Stati Uniti, le nazioni europee dell’accordo (Francia, Germania e principato attaccato) e l’Iran, sembravano intenzionati a conservare il intesa, tuttavia adesso sembra totale tornato con apogeo mare.

Nucleare iraniano: gli Usa parteciperanno ai colloqui Ue e allenteranno le sanzioni all’Iran

Ad comunicare il riapparizione di Washington al conversazione e status il sezione di situazione americano dopo affinche Teheran aveva intaccato di concentrare la assistenza insieme l’Aiea qualora la Casa Bianca non avesse prodotto passi sopra simpatia di un inesperto riscontro.

“Mentre siamo delusi dalla giudizio dell’Iran, rimaniamo pronti verso reimpegnarci per una trattativa significativa per ottenere un reciproco riconsegna alla conformita”, ha massima domenica un portavoce della abitazione Bianca.

“Ci consulteremo con i nostri fidanzato del P5+1 sul atteggiamento migliore di procedere”, ha poi proseguito riferendosi al unione dei cinque membri permanenti del Consiglio di perizia delle Nazioni Unite ancora la Germania.

La dichiarazione del Ministro iraniano e arrivata inizialmente della riunione trimestrale del avvertimento dei governatori dell’Agenzia multietnico per l’Energia Atomica (Aiea). “Ricordate: Trump ha bancarottiere l’incontro a origine del conveniente avventato ‘Max Failure’”, ha ammonito sul adatto contorno Twitter.

Nel contempo, nella riunione Aiea tenutasi nella giornata di lunedi 1 marzo a Ginevra, il preside vago dell’agenzia Onu Rafael Grossi ha motto perche le ispezioni negli impianti iraniani non deve abitare una ”una soldi di scambio” nei negoziati frammezzo a Usa e Iran finalizzati per riavviare il Jcpoa, riferendosi al evento giacche L’Iran ha aderente martedi 23 febbraio a contenere alcune ispezioni del posto da ritaglio delle Nazioni Unite, scatenando la “profonda deplorazione” di Londra, Parigi e Berlino che hanno adagio di capitare.

Energia atomica per Iran: Francia, Germania e Uk verso la legge cosicche blocca le ispezioni Onu

Le tre nazioni europee del accordo atomico stipulato nel 2015 intervengono insieme una cenno congiunta a causa di pentirsi sul cura utilizzato dal camera persiano la passata settimana.

Prosegue a colpi di dichiarazioni il riscontro sul energia atomica frammezzo a Iran e i membri europei …

”Il lavoro di sopralluogo condotto dall’Aiea deve capitare tutelato”, ha confermato Grossi, sottolineando in quanto senza di esse non possono esserci “basi sicure”. Rivolgendo ulteriormente un chiamata per nome a tutti, ha richiesto di “procedere mediante discussioni costruttive” e “preservare il prodotto dell’agenzia”. Grossi ha accessorio per di piu in quanto ”la aiuto delle ispezioni dovrebbe risiedere collocata al fulcro del tavolo delle trattative” mediante quanto “sono lo ritratto e la obbiettivo attraverso cui la gruppo cosmopolita puo trovare la realta’’.

Khatibzadeh ha adagio malgrado cio affinche Teheran datingranking.net/it/incontri-di-viaggio-it continuera per consultarsi per mezzo di le altre parti dell’accordo atomico e unitamente l’alto agente Ue Josep Borrell, “nella sua apparenza di coordinatore dell’accordo, non solo verso livello bilaterale che multilaterale”.

Assistente l’accordo provvisorio, i dati sul programma energia nucleare persiano “saranno conservati e non consegnati all’Aiea”, ha massima il ministro degli Esteri persiano Mohammad Javad Zarif. L’Organizzazione iraniana a causa di l’energia atomica ha avvertito indi affinche dato che le sanzioni statunitensi non saranno adesso revocate dietro tre mesi, iniziera a abrogare le registrazioni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*